WordPress 2.3 l’ho sviluppato anche io

Il bello del software opensource è che chiunque, a vario titolo, può contribuirne alla creazione, allo sviluppo, al test o alla diffusione. Il bello del software opensource è anche che, a fronte di un problema, è molto probabile trovare in tempi brevi una soluzione.

E’ successo anche a me. Nel provare la futura versione di WordPress, la 2.3, ho notato e riportato come la cancellazione delle categorie non avvenisse correttamente. Quello che si verifica è che compaiono misteriosamente altre categorie le cui etichette sono numeri.

Potevo limitarmi a scriverlo in Fucinaweb – e devo dire che la pigrizia stava avendo il sopravvento – ma ho invece deciso, incuriosito, di segnalare il problema agli sviluppatori di WordPress.

Per farlo ho seguito le semplici indicazioni riportare sul sito: mi sono iscritto alla mailing list per i tester, ho inserito la segnalazione cercando di essere il più dettagliato possibile (anche se con un inglese tutt’altro che perfetto) e ho atteso fiducioso.

Ho atteso 4 ore. 4 ore e la correzione al codice è stata fatta e incorporata nella prossima beta di WordPress 2.3. Per vederlo basta andare alla relativa pagina aperta in Trac, il sistema di gestione dei malfunzionamenti di WordPress:

Spurious categories created when a category is deleted
Deleting a category that has posts causes new categories to be created. These categories have names that are the same as the ids of the categories that were associated with the posts.
http://comox.textdrive.com/pipermail/wp-testers/2007-September/005075.html
Closed defect: fixed

Davvero efficienti! E viene anche riconosciuta, mediante il link qui sopra, la “paternità” della scoperta a chi ha segnalato il problema.

E’ anche la dimostrazione che per aiutare nella gestione di un progetto opensource non è necessario essere esclusivamente sviluppatori, sapere come funziona un sistema di controllo e gestione delle versioni o smanettare a più non posso. Chiunque con un minimo di curiosità può dare una mano.

A questo punto non vedo l’ora di installare, e provare, la nuova beta. Sento WordPress anche un po’ mio.

Stai leggendo uno di una serie di interventi dedicati a WordPress 2.3.

1 pensiero su “WordPress 2.3 l’ho sviluppato anche io

  1. Questo è uno dei tanti motivi che mi spinge ad usare e sostenere il software libero e opensource : il codice migliora costantemente con l’ aiuto degli utenti, che si accorgono di bug ed errori nel miglior modo possibile, ovvero utilizzando il software stesso.

    Fa sempre piacere sentirsi parte di un progetto, anche in minima parte con aiuti semplicissimi, si da una mano ad un’ interà comunità :)

I commenti sono chiusi.