Realizzare siti Flash più usabili dei siti Html

Intervista agli autori di “Skip Intro”, il manuale edito da New Riders dedicato alla costruzione di siti Flash usabili

  1. Parlateci di voi [Risposta 1]
  2. Di quali argomenti si occupa il manuale? C’è un sito collegato al libro? [Risposta 2]
  3. Qual è il problema di Flash e perchè ci sono così tanti esperti di usabilità che si scagliano contro il suo uso? [Risposta 3]
  4. Qual è la soluzione? Come possiamo migliorare l’usabilità in Flash? [Risposta 4]
  5. Parliamo di accessibilità. È possibile costruire siti Flash accessibili alle persone disabili? [Risposta 5]

Parlateci di voi

Michelangelo Capraro

Sono un multimedia designer dal 1993 e lavoro per la stampa, realizzando anche Cd-Rom, siti e interfacce web. Ho “giocato” con Flash fin da quando veniva chiamato FutureSplash, anche se utilizzavo Shockwave di Director per i lavori dei clienti. L’ho adottato definitivamente a partire dalla versione 4, e da allora è sempre migliorato. Adesso uso la versione 5 o Flash MX.

Oggi lavoro alla PalmSource, un’azienda che realizza il sistema operativo per Palm, Handspring e Sony. Sono a capo dello User Experience Group e mi occupo della progettazione grafica del sistema operativo.

Duncan McAlester

Lavoro con il web dal 95/96, dove mi occupo di programmazione o progettazione come libero professionista su un’ampia sfera di progetti, da siti di intrattenimento ad applicazioni web.

Top

Di quali argomenti si occupa il manuale? C’è un sito collegato al libro?

Michelangelo Capraro

Skip Intro è un libro rivolto ai progettisti Flash che vogliono realizzare interfacce usabili. Lo abbiamo scritto in risposta al sentimento anti Flash maturato dalla comunità che si occupa di usabilità e anche in risposta al sentimento anti usabilità della comunità Flash.

Skip Intro non è stato scritto per chi ha già familiarità con l’usabilità, ma è un’introduzione alle regole principali che i progettisti web dovrebbero adottare per realizzare un sito Flash che sia usabile.

Alcuni degli argomenti che affrontiamo usano scenari (scenarios) e persone (personas), così da permettere la stesura di una lista di requisiti. In questo modo si impara a pensare per prima cosa agli utenti e a costruire componenti che rendano i siti più usabili.

Abbiamo cercato di affrontare tutti gli ambiti di usabilità Flash, dalle rigide regole di usabilità all’uso di ActionScript per costruire interfacce Flash.

Esiste un sito [nuova finestra] per il libro, al quale stiamo aggiungendo pian piano dei contenuti e presto anche degli articoli. Renderemo disponibili anche delle librerie di componenti Flash, così che gli sviluppatori possano semplicemente “trascinarli” nelle loro animazioni e ottenere grandi effetti grafici e interfacce usabili.

Top

Qual è il problema di Flash e perchè ci sono così tanti esperti di usabilità che si scagliano contro il suo uso?

Michelangelo Capraro

Il problema è la presenza di molti progettisti Flash che non si preoccupano dei loro utenti.

Realizzano siti con introduzioni composte da animazioni pesanti che richiedono parecchi minuti per essere scaricate e sono inutili da guardare.

Progettano interfacce che sono difficili da usare il cui solo scopo è impressionare altri progettisti, piuttosto che rendere la vita più semplice per le persone che utilizzano il sito.

Ecco perché molti guru dell’usabilità sono a ragione contro questo uso di Flash.

Flash può in realtà aiutare gli sviluppatori a realizzare siti web che siano più usabili dei normali siti costruiti con Html o Dhtml, anche se molti non se ne rendono conto.

Quel che è peggio è che i guru dell’usabilità non aiutano i progettisti Flash a capire come possono migliorarsi; si limitano a ridicolizzarli e a colpevolizzare il loro strumento: Flash.

A loro volta i progettisti Flash si offendono per le insolenze di qualche esperto di usabilità e così rifiutano di ascoltare i consigli che potrebbero aiutarli.

Duncan McAlester

Come per ogni tecnologia, è possibile creare un prodotto che sia usabile, ma anche esteticamente gradevole.

Flash è stato però presentato come uno strumento per realizzare animazioni e all’inizio è stato utilizzato soprattutto da chi da molta importanza all’aspetto grafico. Queste persone con tutta probabilità non davano molto peso o semplicemente non conoscevano l’importanza dell’usabilità. Anch’io all’inizio provavo le cose più accattivanti senza preoccuparmi degli utenti.

Accusare solo Flash, d’altro canto, è segno di miopia: per ogni sito Flash realizzato male, ce ne sono almeno 10 realizzati male in Html. La grande differenza è l’abuso che se ne può fare. È infatti molto più semplice abusare di Flash e realizzare degli orribili siti, per esempio includendo animazioni di 1 Mb come accadeva una paio d’anni fa; è più difficile commettere questi errori in Html.

La possibilità di creare queste enormi animazioni e altri effetti come il bottone back che non funziona, i motori di ricerca che non indicizzano le pagine, ecc. hanno dato ai guru dell’usabilità molti pretesti per criticare Flash. Sono comunque convinto che incolpare Flash non risolve il problema, ma al massimo riduce i danni, rendendo le animazioni da Mb più difficili da realizzare. Ma i problemi principali di usabilità non cambieranno, se gli sviluppatori non vengono educati.

Top

Qual è la soluzione? Come possiamo migliorare l’usabilità in Flash?

Michelangelo Capraro

Una soluzione è avvicinare gli esperti di usabilità e i progettisti Flash così da far capire ad entrambi quanto Flash sia uno strumento che può migliorare l’usabilità di un sito.

Come sviluppatori Flash, dobbiamo capire che la parte più importante di ogni progetto è l’utente finale con le sue richieste ed aspettative. Se riusciamo a soddisfare le sue esigenze, con o senza Flash, allora abbiamo costruito un’interfaccia efficace.

Duncan McAlester

Molto dipende da come sono educati i progettisti. I progettisti vogliono di per sé realizzare interfacce che gli utenti possano usare. Se andate in qualsiasi scuola di design e date un’occhiata alla facoltà che si occupa dei processi di stampa, vi accorgerete che passano molte ore a parlare di leggibilità, composizione, layout, tipografia, ecc: tutte cose che hanno a che fare con il design per l’utente.

Il web è ancora un mondo nuovo (paragonato alla stampa) e così le scuole ancora non hanno adeguato i loro corsi perché si parli anche di usabilità.

Top

Parliamo di accessibilità. È possibile costruire siti Flash accessibili alle persone disabili?

Michelangelo Capraro

. Quando abbiamo scritto il libro, Flash MX (e in particolare le opzioni per l’accessibilità) era in fase di costruzione, così non siamo riusciti a parlare di accessibilità. Flash MX offre comunque qualche opzione per rendere i progetti Flash accessibili. Permette di utilizzare la tastiera per navigare gli “hotspot” e si interfaccia con gli screen reader così da permettergli di leggere a voce il testo.

Anche se è positivo che Macromedia abbia incluso queste opzioni in Flash, lo avrebbe potuto fare meglio. Penso infatti che gli sviluppatori non spenderanno tempo per cercare di rendere le loro animazioni fruibili anche dalle persone disabili, poiché Macromedia ha reso l’uso delle opzioni di accessibilità difficile da usare. C’è bisogno che Macromedia renda queste funzionalità più facili da controllare.

Duncan McAlester

Ci sono anche alcune caratteristiche di accessibilità che sono ereditate direttamente da Flash.

Prima di tutto Flash è basato sui vettori, così è facile zoomare tutto quello che c’è sullo schermo e ottenere delle immagini pulite e nitide. Con l’Html è possibile aumentare la dimensione dei font, ma non è possibile ingrandire un’immagine senza includerne più copie a risoluzione diversa.

Anche la gestione dell’audio è trasparente in Flash. L’audio sul web (Real, QuickTime o solo Midi) non è molto adatto ad aiutare gli utenti, poiché è difficile sincronizzarlo con i movimenti del cursore. Con Flash è molto facile capire cosa sta facendo l’utente e presentargli dei suggerimenti sonori per aiutarlo o indirizzarlo.

Top

1 pensiero su “Realizzare siti Flash più usabili dei siti Html

  1. E’ anni che sostengo queste tesi, ma trovo comunque una forte opposizione alle mie argomentazioni… soprattutto da parti dei SEO.

    In sostanza si colpevolizza una tecnologia perchè l’implementazione della stessa non è, per così dire, orientata alla “logica di business” di chi sviluppa in html o di chi si occupa di ottimizzazione.

    In rete ci sono troppe pagine che trattano con superficialità l’argomento, presentato molto spesso con “usi Flash?! Farai poche visite”. Purtroppo in giro ci sono molti improvvisati e sedicenti esperti SEO…… 8-|

I commenti sono chiusi.