L’accessibilità nello sviluppo di un sito

Qualche anno fa ho scritto per evolt.org un articolo, “The lifecycle of wb accessibility“, in cui sottolineo l’importanza di considerare l’accessibilità web non come un singolo passaggio di un progetto, ma come una necessità che ne influenza l’intero ciclo, dalla fase di analisi dei requisiti fino alla manutenzione.

Hi ritrovato una simulitudine tra questo articolo e l’intervento che Peter Krantz ha scritto per Standards Schmandards, “Bringing Accessibility into the Development Process“.

Krantz si chiede in particolare se possa essere impiegato qualche software di validazione che sia in grado di fornire un primo livello di allerta in tempi brevi ai componenti del team di progetto web. Propone l’uso di Raakt (The Ruby Accessibility Analysis Kit), un “gem” di Ruby on Rails per l’inclusione negli unit test Html.

Nella carta questo kit si rivolge a chi ha poca conoscenza di accessibilità web e potete vederne un impiego in azione così da saggiarne le caratteristiche.

Come al solito, serve un po’ di cautela e coscenza critica: l’accessibilità web fa a botte con i tool automatici.

Qualcuno di voi ha avuto modo di provarne le funzionalità?

1 pensiero su “L’accessibilità nello sviluppo di un sito

  1. Non lo conoscevo.
    Avevo usato in precedenza “Fujitsu Web Accessibility Inspector 5.11”
    Quale sembra migliore?
    Ad occhio appare più accurato quest’ultimo o sbaglio?

I commenti sono chiusi.